Pro e contro dei CMS per l’utilizzo nei Siti Web, Blog e Portali

CMS o Content Management SystemI CMS, oramai, sono una realtà consolidata per la gestione di siti web, sia di piccole che di grandi dimensioni e per i quali richiedono un costante aggiornamento. Una delle applicazioni più utili ai webmaster di tutto il mondo dei CMS è il suo gestionale facile ed intuitivo per la pubblicazione multi utente dei contenuti in portali intranet, extranet, community, forum, blog, e-commerce, ecc.

Infatti, il facile utilizzo dei CMS anche per amministratori meno esperti e per cui non è necessaria la conoscenza specifica di nessun linguaggio informatico in particolare ne ha decretato il grande successo mondiale oltre che per la gestione di contenuti testuali (notizie, articoli ecc.), link, immagini, liste di discussione, forum, materiale scaricabile.  A volte i WCMS offrono anche la possibilità di gestire anche più versioni dello stesso sito (ad esempio, HTML o WAP).

I WCMS permettono agli amministratori di un Sito Internet la possibilità di attribuire ai propri utenti una tipologia di gruppo e dei diritti specifici per l’organizzazione di un lavoro tra più persone. Per esempio, è possibile definire una classe di utenti abilitati solo all’inserimento e scrittura delle notizie, ma non alla loro pubblicazione, che può essere riservata ad un altro gruppo di utenti.

L’introduzione di un web content management system in azienda richiede la definizione di chiari processi interni di approvazione dei contenuti. La scelta di un software di WCMS è strategica per le aziende che generano la maggior parte di volume d’affari su Internet, ma – in proporzione diversa – è molto importante anche per il libero professionista che vuole utilizzare il medium Internet per farsi conoscere.

Pro e Contro dei CMS o Content Manager System

A favore:

I CMS permettono facilmente di costruire un sito web, anche molto grande, dinamico e facilmente aggiornabile da chiunque senza dover conoscere il linguaggio informatico e senza dover far scrivere da parte di un webmaster una riga di HTML o linguaggio di programmazione lato server come PHP oppure la progettazione di data base specifici, utilizzandone di preimpostati.

Quindi, l’utilizzo di un CMS per la realizzazione di un Sito Web permette un notevole abbattimento dei costi di realizzazione e sviluppo.

Ma, nonostante passaggi standardizzati nell’utilizzo di una piattaforma CMS è possibile trami alcuni fogli di stile CSS personalizzare l’aspetto estetico di ogni sito web e renderlo unico e originale agli occhi degli utenti finali.

Infine, solitamente i CMS hanno bisogno di essere installati su un data base come MySQL, MySQLi, PostgreSQL, ecc., vi sono un’altra tipologia di CMS meglio noti come flat o come text-based e sono dei Content Management System basati su file di testo (il più delle volte file XML) che non necessitano di alcun database e sono installabili ovunque e particolarmente utili per siti personali o piccole realtà.

Contro:

Pannello di Controllo WordPressI CMS per essere efficienti hanno bisogno di essere il più specializzati possibile e come può esserlo un CMS che contiene un codice sorgente generico che non può essere modificato in base alle esigenze del singolo sito web?  Quindi i contenuti saranno sempre ancorati a quanto previsto da chi ha progettato il CMS e non alle esigenze di chi pubblica il sito, generalmente in quelli in cui il software è a pagamento o di proprietà di specifiche aziende che non permettono la modifica del codice sorgente.

A venire incontro alla soluzione di questi problemi sono stati la nascita di numerosi CMS che utilizzano un software Open Source che ne permette di accedere e modificare il codice sorgente, permettendo di personalizzarlo in base alle proprie esigenze.

In questo caso però se non si è un webmaster o un esperto di programmazione bisogna mettere in conto dei costi per moduli, plugin e funzioni personalizzate di cui si necessita lo sviluppo.

I CMS Open Source più conosciuti e diffusi online per lo sviluppo di siti web sono: Joomla, WordPress, Drupal, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *